7 Ottobre 2022
L'ambasciatore iraniano nello Yemen necessità cure per coronavirus

Gruppo d’analisi di ISWNews: l’ambasciatore iraniano nello Yemen, Hassan Irlu, ha lasciato Sana’a per l’Iran a causa della necessità di urgenti cure mediche per complicanze da coronavirus.

Secondo il portavoce del Ministero degli Esteri iraniano, Said Khatibzadeh, l’ambasciatore iraniano nello Yemen, Hassan Irlu, ha lasciato la capitale yemenita Sana’a a causa di patologia da coronavirus e delle cure in corso a Teheran. Questo, mentre i media occidentali e sauditi, mentendo, hanno affermato che ciò era dovuto all’insorgere di gravi discrepanze tra l’Iran e Ansarullah.

Respingendo le voci sulla storia, Mohammad Abdulsalam ha dichiarato: “L’Iraq ha intermediato l’accordo tra Iran e Arabia Saudita e un aereo iracheno ha trasferito l’ambasciatore iraniano da Sana’a a causa delle sue condizioni di salute”.

L’ambasciatore della Repubblica islamica dell’Iran, Hassan Irlu, è arrivato a Sana’a il 17 ottobre 2020, ovvero in quella data è stata annunciata la sua missione. Non sono disponibili dettagli sul come fosse arrivato nello Yemen.

I media hanno ipotizzato sul come sarebbe potuto entrare nello Yemen. Ipotesi dall’essere introdotto di nascosto da navi internazionali o attraverso il confine con l’Oman al volare su un aereo delle Nazioni Unite e arrivare in un barcone di migranti africani. Mohammad Ali al-Houthi aveva anche detto a questo proposito che i nemici non avrebbero potuto immaginare il modo in cui è entrato l’ambasciatore iraniano.

In ogni caso, nel suo breve ma fruttuoso periodo, Irlu ha dimostrato una diplomazia attiva. Altresì buone prestazioni per l’amicizia tra le due nazioni, e ha compiuto azioni degne e costruttive nello Yemen.

Fonte: https://english.iswnews.com/21927/suspicious-departure-of-iranian-ambassador-from-yemen/

[ L’ambasciatore iraniano nello Yemen necessità cure per coronavirus ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.