26 Settembre 2022
Droni Ansarullah hanno attaccato Abu Dhabi.

Gruppo d’analisi di ISWNews: i droni di Ansarullah hanno attaccato l’Aeroporto internazionale di Abu Dhabi e la zona industriale di Musaffah con diverse munizioni circuitanti.

Secondo la polizia di Abu Dhabi, tre cisterne di petrolio hanno preso fuoco nella zona di Musaffah. Sono giunte anche segnalazioni di incendi diffusi nella nuova area dell’Aeroporto internazionale di Abu Dhabi.

Secondo fonti locali negli Emirati Arabi Uniti, l’attacco è stato effettuato da diversi droni suicidi contro l’aeroporto di Abu Dhabi e l’area di Musaffah. Stando alle prime notizie sono rimasti uccisi un cittadino pakistano e due indiani, e altri sei sono rimasti feriti nell’attacco.

Musaffah è una delle aree economiche più importanti degli Emirati Arabi Uniti. Essa è una zona economica speciale, con numerose industrie e porti. Pertanto, economicamente, gioca un ruolo importante per la posizione di Abu Dhabi negli Emirati.

Considerata la storia degli attacchi di Ansarullah negli Emirati Arabi Uniti, è probabile che in questo attacco abbia utilizzato droni Samad-3 o Waid. Va notato che la distanza tra le posizioni di Ansarullah e gli Emirati Arabi Uniti è di 1300 km, e solo questi droni sono in grado di volare e raggiungere Abu Dhabi.

La coalizione saudita ha anche rivendicato il monitoraggio dei droni di Ansarullah, che volano dall’aeroporto di Sana’a agli Emirati Arabi Uniti. Con questa affermazione, la coalizione sta cercando di giustificare il blocco aereo imposto all’aeroporto di Sana’a. Sussiste quindi la possibilità di attacchi aerei della coalizione su Sana’a nelle prossime ore.

Risposte legittime alle aggressioni degli Emirati Arabi Uniti

L’operazione di droni di Ansarullah negli Emirati Arabi Uniti è in corso mentre gli Emirati Arabi Uniti hanno supportato ed equipaggiato le forze di al-Amaliqah in passato, nonché la recente operazione militare nelle province di Shabwa e nel sud di Marib. Infatti gli sceicchi degli Emirati Arabi Uniti hanno ordinato la recente operazione della coalizione nello Yemen, che ha portato all’uccisione di un gran numero di civili residenti nelle province di Shabwa e Marib. Pertanto, l’azione tempestiva di Ansarullah nel sequestrare la nave degli Emirati Arabi Uniti e le operazioni di droni su Abu Dhabi sono considerate risposte legittime alle aggressioni degli Emirati Arabi Uniti.

L’attacco trasmette anche un messaggio importante agli sceicchi degli Emirati Arabi Uniti: se continuerete la vostra aggressione e gli attacchi allo Yemen nelle province di Shabwa e Marib, Abu Dhabi non sarà più un luogo sicuro per il commercio internazionale!

Video attribuito all’attacco dei droni di Ansarullah all’aeroporto di Abu Dhabi

Fonte: https://english.iswnews.com/22433/breaking-ansar-allah-drone-attack-on-abu-dhabi/

[ droni Ansarullah hanno attaccato Abu Dhabi ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.