26 Settembre 2022
La forza dell’anima è il più alto indice di timore di Dio.

Il miglior indicatore del timore di Dio[1] e della spiritualità è avere il potere dell’anima

Uno dei punti deboli della cultura religiosa della nostra società è che di solito non consideriamo la forza dell’anima il più alto indice di timore di Dio e di spiritualità religiosa. Quando ci viene chiesto: che tipo di individuo è la persona buona e religiosa? Solitamente rispondiamo: è gentile, indulgente e così via, cioè esprimiamo una serie di attributi che indicano sensibilità, flessibilità, comprensione e acume. Certo essi sono positivi, ma la caratteristica più importante che deve venire in mente in merito a una persona buona e religiosa è che deve essere forte e possedere la forza d’animo.

Naturalmente, possedere un’anima forte non significa che una persona debba essere aggressiva e rigida! Anzi chi possiede la forza d’animo sarà più gentile, essa (forza) è fonte di molti beni. Anche quando l’Imam Mahdi (aj) verrà, non renderà i suoi compagni più gentili o più generosi, ma li renderà quaranta volte più forti[2].


[1] Taqwa: astinenza dal peccato per timore di Dio e obbedienza al Suo comando.

[2] Gheybat Namani, pag. 310.


Leggi la parte successiva


Fonte originale in lingua persiana: http://panahian.ir/post/4989

[ la forza dell’anima è il più alto indice di timore di Dio ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.