26 Settembre 2022
Appello di Kadyrov alle autorità e al popolo ucraini.

Appello di Kadyrov alle autorità e al popolo ucraini
“Cari compatrioti! Per non dare ai miei detrattori alcun motivo di isteria su di me eccedente la mia autorità, dichiaro ufficialmente che questa è la mia opinione personale, l’umile opinione del cittadino russo Ramzan Kadyrov.

Nel mio appello ci sono due messaggi rivolti rispettivamente a due destinatari: alle autorità ucraine e al popolo ucraino.

Signor Zelensky, il tempo delle pagliacciate è giunto al termine. È giunto il momento di adempiere al nostro dovere nei confronti del nostro popolo al fine di evitare conseguenze irreversibili. Cioè, oggi più che mai, è necessario attuare gli accordi di Minsk, sottoscritti non solo dal presidente della Russia, ma anche dal presidente dell’Ucraina. La rigorosa attuazione delle disposizioni enunciate in questo documento è il primo passo cruciale nella soluzione politica del crescente confronto non solo tra i nostri Paesi, ma anche nella riduzione della tensione generale nel senso globale del termine. In questo contesto, Lei, in quanto garante della costituzione e della sicurezza del Suo popolo e del Suo Stato, è semplicemente obbligato a fare tutto il possibile per evitare spargimenti di sangue e stabilire la pace. Il presidente Vladimir Putin e i popoli della Russia non vogliono la guerra; conosciamo in prima persona il significato di questa terribile parola. Sia ragionevole, signor Zelensky!

E ora voglio fare appello agli ucraini. Miei cari, amo l’Ucraina e la sua brava gente. Dal corso di “Storia dell’URSS”, che mi è capitato di ascoltare a scuola, so che la culla dello Stato russo e della Chiesa ortodossa è la Rus’ di Kiev. Russi e ucraini sono un unico popolo slavo, con una storia, una cultura e una religione comuni. Mai concepirò che gli ucraini si considerino parte del cosiddetto “mondo occidentale” con tutti i suoi “valori” degenerati e l’isteria russofoba. Sì, è così, nonostante l’attuale regime antipopolare e la sua propaganda stiano facendo tutto ciò che è in loro potere per sradicare quel senso di comunità. Da qualche parte nel mio cuore nutro la speranza che questa giustizia storica venga ripristinata dallo stesso popolo ucraino senza aiuti esterni. È impossibile che gli eredi spirituali e storici del grande Etmano Bogdan Khmelnitsky e del brillante scrittore Nikolai Gogol non vogliano una pace eterna con la fraterna Russia!”.

– Il presidente ceceno Ramzan Kadyrov

Fonte: https://t.me/RKadyrov_95 


[ Appello di Kadyrov alle autorità e al popolo ucraini ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.