26 Settembre 2022
Per controllare la mente devi concentrarti.

Cosa possiamo fare per aiutare mente e cuore a restare concentrati durante le preghiere?

Per controllare la mente, devi concentrarti, non aspettare un miracolo dal cielo! All’ayatollah Behjat (che Dio lo benedica) fu chiesto: «Cosa possiamo fare per aiutare la nostra mente e il cuore a restare concentrati durante le preghiere?». Disse: «Appena te ne accorgi non cedere intenzionalmente» (Be Suye Mahbub, p. 63).  Non pensare ad altro e non distrarti deliberatamente, tuttavia alcuni pensieri vengono alla mente involontariamente, in tal caso, appena te ne rendi conto, ritorna e rivolgi la tua attenzione alla preghiera. Alcuni ritornano alla preghiera anche cento volte: sono molto rari! Infatti la maggior parte delle persone quando perde la concentrazione se ne accorge solo a preghiera ultimata!

Se ci concentriamo possiamo attirare l’attenzione di Dio. Dio pretende proprio questo potere da noi. Dio ci ha creati perché diventassimo forti, Iddio rispetta i forti. Ora qualcuno potrebbe chiedere: non dobbiamo forse mostrare la nostra debolezza di fronte a Dio? Sì, in un’invocazione leggiamo: «Abbi misericordia di questo tuo debole servo», ma non fraintendiamo nel pensare che a Dio piacciano i deboli. No! Dio ribadisce: devi mostrarti debole al Mio cospetto e non scrollare le spalle, ma devi essere forte, talmente forte che il mondo non sia in grado di starti dietro.


Leggi la parte precedente o successiva


Fonte originale in lingua persiana: http://panahian.ir/post/4989


[ per controllare la mente devi concentrarti ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.