26 Settembre 2022
Le notizie sul ritiro delle truppe russe dalla Siria sono false.

TEHERAN, 12 giugno – L’ambasciatore russo a Damasco ha detto ai media siriani locali che le notizie sul ritiro delle truppe russe dalla Siria e sul loro trasferimento in Ucraina sono false, e ha altresì condannato l’attacco del regime israeliano all’aeroporto di Damasco.

Aleksandr Yefimov, ambasciatore russo a Damasco, ha recentemente dichiarato al quotidiano siriano Al-Watan che il ritiro delle truppe russe dalla Siria non è in agenda.

L’ambasciatore ha negato l’affermazione dei media e delle istituzioni militari statunitensi secondo cui le truppe russe si sarebbero ritirate dalla Siria dopo l’inizio della guerra in Ucraina e si sarebbero trasferite nel paese europeo, affermando che non vi è alcun legame tra le truppe russe in Siria e quelle presenti in Ucraina. Inoltre, il numero, il dispiegamento e le loro operazioni in diverse parti della Siria sono conformi alle missioni assegnate e alle condizioni militari e politiche all’interno del Paese arabo, e non hanno nulla a che fare con altre questioni.

Il diplomatico russo ha aggiunto che non si è parlato del ritiro delle truppe russe dalla Siria, citando le affermazioni di alcuni media regionali, compresi i media giordani, secondo cui sarebbero state sostituite dalle forze iraniane dopo il loro ritiro dalla Siria.

Yefimov ha aggiunto che prima di tutto è l’esercito siriano a controllare la situazione, e le forze russe e iraniane sono presenti nel loro Paese secondo la legge e su invito del legittimo governo siriano.

Egli ha affermato che la Russia e l’Iran sono legalmente presenti in Siria su richiesta di Damasco, aggiungendo che le due potenze non sono rivali in Siria.

Riguardo al recente attacco del regime israeliano all’aeroporto internazionale di Damasco, l’ambasciatore russo ha affermato che i continui attacchi del regime alla Siria violano il diritto internazionale e sono inaccettabili. Egli ha detto che Mosca ha condannato fermamente gli attacchi, perché tali azioni irresponsabili rappresentano un grosso pericolo per i voli internazionali e mettono in pericolo la vita di passeggeri innocenti.

“Chiediamo a Israele di fermare queste malefatte”, ​​ha affermato l’ambasciatore.


Fonte: https://en.mehrnews.com/news/187874/Withdrawing-troops-from-Syria-out-of-agenda-Russia-envoy


[ le notizie sul ritiro delle truppe russe dalla Siria sono false ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.