7 Ottobre 2022
Il Ministero dell'Intelligence iraniano ha arrestato un cittadino svedese.
Una foto d’archivio mostra le forze di sicurezza iraniane.

Il Ministero dell’Intelligence iraniano ha dichiarato di aver arrestato un cittadino svedese, che stava visitando il Paese, con l’accusa di spionaggio dopo averlo tenuto sotto sorveglianza per un po’ di tempo.

Sabato, in una dichiarazione, il Ministero ha affermato che le forze di sicurezza iraniane hanno “identificato e arrestato un cittadino del Regno di Svezia con l’accusa di spionaggio”.

Il Ministero non ha rivelato il nome o l’età della persona svedese detenuta, né ha fornito alcuna informazione su quando o dove è stato effettuato l’arresto.

Il cittadino svedese era stato inserito “nell’elenco dei sospettati dell’unità anti-spionaggio del Ministero dell’Intelligence durante i diversi viaggi precedenti in Iran a causa di alcuni [loro] comportamenti e contatti sospetti”, si legge nella dichiarazione.

La dichiarazione sottolinea che tutti i movimenti, le comunicazioni e i viaggi del sospettato in diverse città iraniane, che erano stati condotti interamente al di fuori delle destinazioni turistiche, erano stati costantemente sorvegliati dagli agenti speciali dell’anti-spionaggio del Ministero dell’Intelligence dal momento dell’arrivo fino a quando il sospetto lasciava i confini della Repubblica islamica.

“I risultati dell’unità anti-spionaggio del Ministero hanno mostrato che il sospettato svedese, utilizzando pratiche di comunicazione, sicurezza e segretezza professionali, era in contatto con una serie di elementi sospetti, europei ed extraeuropei, in Iran in tutti i suoi viaggi precedenti”, afferma la dichiarazione.

Aggiungendo che il sospettato svedese era rientrato in Iran diversi mesi fa in seguito all’arresto di “un’altra spia europea”, per acquisire informazioni sull’identità dell’europeo detenuto e su come è stato arrestato dal Ministero dell’Intelligence.

Questa volta, si legge nel comunicato, le forze di sicurezza iraniane avevano messo sotto sorveglianza anche la spia svedese, che è stata arrestata mentre cercava di lasciare il Paese.

Il suddetto sospettato aveva effettuato diversi viaggi nei territori palestinesi occupati prima di partire per l’Iran, ha sottolineato.

Come ha ripetutamente annunciato il Ministero dell’Intelligence, esso considera la sicurezza dell’Iran e la pace della nazione come propria linea rossa e darà una risposta decisiva alla minima violazione dei confini di sicurezza del Paese, avverte il comunicato.

Sabato un portavoce del Ministero degli Esteri svedese ha dichiarato di non poter commentare immediatamente.

Le relazioni tra Teheran e Stoccolma sono tese dopo che la Svezia ha arrestato e processato l’ex funzionario iraniano Hamid Nouri per accuse infondate avanzate dal gruppo terroristico dell’Organizzazione Mujahedin-e-Khalq (MKO).

Nouri fu arrestato all’arrivo in Svezia all’aeroporto di Stoccolma nel novembre 2019 e immediatamente imprigionato.

All’inizio di questo mese, un tribunale svedese ha condannato Nouri all’ergastolo. Il tribunale, descritto per prima cosa come illegale dall’Iran, ha condannato Nouri per crimini di guerra e crimini contro l’umanità sulla base delle accuse mosse contro di lui dai terroristi dell’MKO.

I suoi accusatori affermano che Nouri fu coinvolto nell’esecuzione e nella tortura di membri dell’MKO nel 1988. Nouri ha respinto con forza l’accusa.

Il portavoce del Ministero degli Esteri iraniano, Nasser Kan’ani, ha decisamente respinto come “inaccettabile” la decisione del tribunale svedese di condannare Nouri all’ergastolo.

Kan’ani ha condannato fermamente la “dichiarazione politica” del tribunale svedese che ha avanzato accuse “infondate e fabbricate”: contro la Repubblica islamica dell’Iran, il suo sistema giudiziario e anche per condannare all’ergastolo Nouri.


Segui il Fronte della Resistenza al Mondialismo!
Whatsapp: https://chat.whatsapp.com/Kxgfbt8U0klEmkt6NXr4Rg
Telegram: https://t.me/dallapartedeglioppressi
Facebook: https://www.facebook.com/frontedellaresistenza
Instagram: https://www.instagram.com/frontedellaresistenza.ir/
Sito: frontedellaresistenza.ir


Fonte: https://www.presstv.ir/Detail/2022/07/30/686514/Iran-Sweden-Intelligence-Ministry-statement-arrest-citizen-esionage-Europe-


[ Il Ministero dell’Intelligence iraniano ha arrestato un cittadino svedese ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.