4 Febbraio 2023
Teheran, IRNA – L’Iran ha inviato una lettera alla società tecnologica statunitense Meta, concedendole dieci giorni di tempo, dopo aver ricevuto la lettera, per adottare le misure necessarie affinché le piattaforme della società continuino le attività in Iran.

Tali misure, secondo la lettera, includono la nomina di un rappresentante responsabile con sede in Iran.

La lettera, scritta dal Consiglio Supremo del Cyberspazio, ha sollevato anche questioni su cui l’Iran aveva espresso la propria protesta contro Meta.

I problemi includono la diffusione di notizie false, l’istigazione a comportamenti discriminatori e la diffusione dell’odio, la provocazione di disordini, la violazione della sovranità nazionale dell’Iran e dei diritti degli utenti attraverso l’applicazione di doppi standard, nonché fare da battistrada alle campagne dei gruppi terroristici su piattaforme di social media affiliate a Meta.

L’aumento dei divari sociali, la discriminazione etnica e razziale, il separatismo e lo spianare la strada a crimini organizzati come il trasferimento e il commercio di armi da guerra e stupefacenti sono state altre questioni contestate dall’Iran.


Segui il Fronte della Resistenza al Mondialismo!
Whatsapp: https://chat.whatsapp.com/Kxgfbt8U0klEmkt6NXr4Rg
Telegram: https://t.me/dallapartedeglioppressi
Facebook: https://www.facebook.com/frontedellaresistenza
Instagram: https://www.instagram.com/frontedellaresistenza.ir/
Sito: frontedellaresistenza.ir


Fonte: https://en.irna.ir/news/84964490/Iran-sets-deadline-for-Meta-to-introduce-representative-for-country


[ Meta deve nominare un rappresentante in Iran ]

[ Meta deve nominare un rappresentante in Iran ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *