26 Settembre 2022
1895 membri indesiderati dei talebani.

Secondo il gruppo d’analisi dell’ISWNews (notizie degli sviluppi nel mondo islamico), il Comitato di selezione dei talebani ha annunciato l’espulsione di 1895 membri indesiderati del gruppo.

In un messaggio su Twitter, il portavoce del Ministero dell’Interno talebano, An’amullah Samangani, ha dichiarato che il numero di soldati cacciati dal Comitato di selezione ammonta a 1895. Egli ha aggiunto che questo numero include anche alcuni capi di provincia; alcuni di loro sono stati arrestati e i fascicoli di altri sono in fase di accertamento. Questi membri sono stati licenziati per una serie di motivi. Tra quest’ultimi: problemi ideologici, abuso d’ufficio, mancata correzione del comportamento, abbandono del dovere e così via.

Dopo l’ascesa dei talebani in Afghanistan, il leader del gruppo, Mullah Hebatullah Akhundzadeh, ha emesso un ordine. L’obiettivo è di impedire ai talebani di rovinare la loro immagine, nonché identificare individui indesiderati. Ciò ha portato alla formazione di un “comitato di filtrazione” nel settembre-ottobre di quest’anno.

Le persone espulse sono reclutate da altri gruppi terroristici

A tal proposito, la fonte sul campo di ISWNews riporta di persone espulse dai talebani e reclutate da parte di altri gruppi terroristici come l’ISIS e al-Qaeda.

La fonte ha aggiunto: “Elementi reclutanti dell’ISIS sono attivi nei distretti di Dara-i Sufi Bala, Dara-i Sufi Payin e Hazrati Sultan nella provincia di Samangan. Essi stanno reclutando membri espulsi dei talebani. Nella provincia di Samangan, finora il comitato ha espulso più di 50 talebani (per lo più uzbeki e turkmeni). Questi individui di giorno sono inattivi e svolgono le proprie attività prevalentemente di notte. Va notato che anche la Turchia fornisce il supporto finanziario e logistico di queste persone”.

Secondo i resoconti dei media locali, l’ISIS paga da 35.000 a 50.000 afghani (corrispondenti a $ 350 fino a $ 500) al mese ai suoi membri nelle province orientali afgane di Konar e Nangarhar. A causa dei crescenti problemi di sussistenza in Afghanistan, questo ammontare di stipendio è diventato un fattore efficace nell’attirare le forze dell’ISIS in Afghanistan.

Fonte: https://iswnews.com/59650/

[ 1895 membri indesiderati dei talebani ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.