7 Ottobre 2022
Mappa con ultimi aggiornamenti sulla Siria, 13 novembre 2021

Ultimi aggiornamenti sulla Siria, 13 novembre 2021 (Aggiornamento mappa) – IWN

Gruppo di analisi di ISWNews: secondo un quotidiano turco, militanti sostenuti dalla Turchia con il supporto dell’esercito turco e delle unità di commando condurranno un’operazione con una capacità di 35.000 uomini su due linee principali nel nord della Siria.

1- Aleppo:

Il 7 novembre, un drone americano, utilizzando un missile Hellfire R9X, ha preso di mira un veicolo all’ingresso della città di Jarabulus. Nell’attacco ha ucciso una persona di nome Abu Abdo Al-Hamwi, uno degli ex comandanti dell’ISIS, e un’altra persona è rimasta gravemente ferita.

– Il 12 novembre, l’artiglieria dell’Esercito siriano ha attaccato il villaggio di Kafr Nooran nella parte occidentale di Aleppo.

2- Idlib:

Aerei da combattimento russi hanno attaccato i militanti sostenuti da Ankara alla periferia della città di Idlib.

3- Dar’a:

La mattina del 7 novembre, uomini armati sconosciuti hanno ucciso due ufficiali dell’Esercito siriano nella città di Da’el e nel villaggio di Maliha, nella provincia di Dar’a.

4- Deir el-Zor:

– Il 10 novembre, gli Stati Uniti hanno inviato un convoglio militare alle basi di Al-Omar e Al-Conico nella provincia di Deir el-Zor.

– Il 12 novembre, uomini armati non identificati hanno attaccato un veicolo delle SDF nella città di al-Susah.

5- Raqqah:

Il 13 novembre, i militanti di Ahrar al-Sharqiya, sostenuti da Ankara, hanno rivendicato l’abbattimento di un drone da ricognizione russo nel villaggio di Al-Musheirifa, vicino ad Ain Issa.

6- Al-Hasaka:

Il 9 novembre, un drone turco ha colpito un veicolo che trasportava le Forze Democratiche Siriane (SDF) nel quartiere di al-Hilaliya della città di Qamishli. Nell’attacco ha ucciso un comandante sul campo delle SDF di nome Yousef Golu e altri due, Mazlum Golu e Mohammad Mahmoud Golu.

7- Hama:

Il 12 novembre, aerei da combattimento russi hanno attaccato i covi dell’Isis nella zona di Ithriyah.

8- L’8 novembre, gli aerei da guerra del regime israeliano hanno attaccato diversi obiettivi nelle province di Homs e Tartus.

9- Il capo del Comando centrale degli Stati Uniti ha dichiarato che le Forze democratiche siriane non hanno nulla a che fare con l’attacco alla Turchia dal territorio siriano e che cercheranno di risolvere le tensioni tra le due parti nei prossimi giorni.

10- Secondo un quotidiano turco, i militanti sostenuti dalla Turchia con il supporto dell’Esercito turco e delle unità di commando condurranno un’operazione con una capacità di 35.000 uomini su due linee principali nel nord della Siria.

11- Il 9 novembre, il presidente siriano Bashar al-Assad ha ospitato il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti Abdullah bin Zayed Al Nahyan e il suo vice politico, Lifa Shahin Khalifa Al-Marr.

Scarica la mappa

[ Ultimi aggiornamenti sulla Siria, 13 novembre 2021 (Aggiornamento mappa) – IWN ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.