26 Settembre 2022
Messaggio della Guida suprema della Rivoluzione al Papa.

Howzeh / L’ayatollah Arafi, direttore dei seminari religiosi [iraniani], durante un incontro con il Capo della Chiesa cattolica, ha trasmesso il messaggio orale della Guida suprema della Rivoluzione [islamica] al Papa.

Secondo il servizio internazionale dell’agenzia di stampa Howzeh, l’ayatollah Arafi, direttore dei seminari religiosi [iraniani], in un incontro con il Capo della Chiesa cattolica, ha trasmesso al Papa il messaggio orale della Guida suprema della Rivoluzione [islamica].

L’ayatollah Arafi ha detto: “Dopo che la Guida suprema della Rivoluzione islamica è stata informata della mia visita, ha porto i suoi saluti e ha elogiato le sue iniziative precedenti, i suoi legami con l’America Latina, e alcune delle posizioni che Lei ha preso per distendere le relazioni tra islam e cristianesimo e difendere gli oppressi. Egli ha evidenziato che noi ci aspettiamo che Lei continui ad agire in difesa degli oppressi del mondo, in particolare della Palestina e dello Yemen, e che Lei assuma una posizione chiara e trasparente”.

L’ayatollah Arafi ha aggiunto: “La Guida suprema della Rivoluzione si aspetta che venga intrapresa un’azione in difesa del popolo palestinese e la sua soluzione sia basata sui voti del popolo e su delle elezioni che coinvolgano tutto il popolo autoctono e i palestinesi, compresi i seguaci di tutte le religioni, così da dare forma a un sistema che governi la Palestina”.

Il Papa ha quindi affermato: “Porga i miei saluti al Leader della Rivoluzione islamica dell’Iran e alle autorità religiose dell’Iran; anche noi concordiamo con ciò che dice il Leader della Rivoluzione islamica”.


Fonte: https://www.hawzahnews.com/news/1027639/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.